Trasforma l’abitacolo ed il portabagagli dell’auto da possibili trappole a luoghi sicuri per i nostri bambini, anche al di là del seggiolino.

Funzionalità

Il nostro sistema BoB wave (Baby on Board wave)  system è pensato per proteggere i bambini che incautamente, per gioco, si introducono da soli nell’auto e ne rimangono imprigionati.
Il sistema agisce confrontando i suoni udibili dall’interno dell’auto con quelli udibili all’esterno della stessa, in modo da identificare suoni (urla, vagiti, lamentele o altro) effettivamente originati all’interno dell’abitacolo e/o del portabagagli, senza però che questi vengano confusi con eventuali rumori provenienti dall’esterno.

Il rumore rilevato dai microfoni esterni, opportunamente attenuato e sfasato, viene sottratto dall’intensità di rumore rilevato dai microfoni interni all’auto ottenendo un valore che, qualora superi per un dato tempo un limite prestabilito, indicherebbe al sistema la presenza di un bambino o altro soggetto intrappolato all’interno. Non c’è dubbio infatti che nel caso un bambino nell’abitacolo cominci a piangere, lamentarsi o semplicemente cerchi di uscire dall’auto, produrrebbe un certo grado di rumore che verrebbe immediatamente rilevato dal sistema.

Nota: Il sistema BoB wave è pensato per la salvaguardia dei bambini ma può efficacemente essere utilizzato anche per rilevare la presenza di eventuali animali domestici dimenticati per errore a bordo dell’auto, portabagagli compreso.

Il sistema BoB wave può essere impostato in modo da attivarsi al trascorrere di un certo tempo dal contemporaneo verificarsi di talune condizioni di attivazione, per esempio:

  • motore spento,

  • chiave del quadro estratta,

  • tutte le porte, compreso bagagliaio chiusi, dopo naturalmente che almeno una porta sia stata aperta per permettere la discesa del guidatore e dei passeggeri.

L’apertura della porta per la discesa può avvenire indifferentemente prima o dopo lo spegnimento del motore.
Successivamente ogni volta che una porta viene aperta il sistema si disattiva per poi riattivarsi al riverificarsi delle stesse condizioni ed al trascorrere del tempo prestabilito.
Dopo essere stato sospeso il sistema si riattiva al nuovo sopraggiungere delle relative condizioni di attivazione.

 

Funzione Reminder

Nel caso in cui il sistema BoB wave identifichi un rumore originato dall’interno dell’auto, attiverà una serie di segnali visivi ed acustici in modo da  informare eventuali passeggeri ancora presenti in auto, che il sistema ha rilevato dei rumori interni all’auto e della prossima attivazione dei successivi livelli di segnalazione previsti.
Le persone a bordo dell’auto ferma potranno interrompere il processo di attivazione del sistema di allarme mediante un apposito pulsante di reset, dopodiché possono rimanere in auto senza rischio che il sistema di allarme ed o i successivi livelli di segnalazione vengano attivati in assenza di un effettiva necessità.
Il sistema di controllo BoB wave può infatti essere interrotto in qualsiasi momento, dall’interno o dall’esterno semplicemente aprendo una o più porte, oppure dall’interno tramite l’apposito pulsante di reset per poi, in entrambi i casi, riattivarsi come sopra al riverificarsi delle stesse condizioni ed al trascorrere del tempo prestabilito.

 

Funzione Alert

Nel caso in cui, nonostante la funzione Reminder, il bambino dovesse essere lasciato per errore ancora in autoal trascorrere di un certo tempo prestabilito, per esempio 1 minuto, il sistema interviene attivando la funzione Alert, segnalando la probabile presenza del bambino a bordo nel seggiolino attraverso il ripetuto invio di sms o di chiamate con messaggi vocali preregistrati e diretti a numeri prestabiliti.

 

Funzione Alarm

Nel caso in cui, nonostante la funzione Alert, il bambino dovesse essere lasciato per errore ancora in auto, al trascorrere di un certo tempo prestabilito, per esempio 5 minuti, il sistema attira l’attenzione dei passanti attivando l’allarme sonoro dell’auto.
Inoltre, nel caso l’autovettura ne sia equipaggiata, viene attivato anche il sistema Ecall (Emergency Call), obbligatorio dal 2019 per le auto di nuova costruzione, o altro sistema di emergenza equivalente, con il quale vengono chiamati i soccorsi mediante l’invio automatico delle coordinate GPS dell’auto.